A FONDI...PER RISALIRE

E’ stata presentata mercoledì sera a Fondi (cittadina in provincia di Latina che festeggia i quaranta anni di attività) la 32esima edizione della finale di Coppa Italia. Da quattro anni la manifestazione prevede la partecipazione di otto squadre alla kermesse finale e per la terza volta consecutiva fra le qualificate troviamo il Romagna. Tutti si attendono l’ennesima finale fra Bolzano e Fasano, resa ancora possibile dal sorteggio, con gli altoatesini che vorranno vendicare la sconfitta dello scorso anno. Diverse le outsider a cominciare da chi come Carpi e Pressano nel recente passato ha già disputato una finale della manifestazione. Per i bianconeri poco brillanti in questa stagione sarà dura confermarsi in semifinale, come nelle ultime due edizioni. E poi subito i bianconeri dovranno misurarsi con i Campioni d’Italia del Fasano. I pugliesi, mai affrontati dal Romagna, possono contare su giocatori dell’esperienza di Fovio, Maione e Radovcic, tutti protagonisti anche in nazionale. Senza dimenticare il brasiliano Leal e l’astro nascente  D’Antino (18 anni). 

Ecco nel dettaglio il programma dei quarti: 

Ore 14:  BOLZANO – SIRACUSA

Ore 16:  FASANO – ROMAGNA

Ore 18 CONVERSANO – PRESSANO

Ore 20: CARPI – FONDI

Le semifinali si giocheranno sabato e in caso di qualificazione il Romagna affronterà la vincente di Conversano – Pressano. Domenica finale alle 20.30 su Sportitalia, mentre prima tutto via web su PallamanoTv.

Categoria News: 
Serie A

Share this post